GABRIELA: CURIOSITA'

CURIOSITA' 

 

La prima trasposizione di Gabriela per Rede Globo è del 1975, con l'adattamento di Walter George Durst, regia di Walter Avancini e Gonzaga Blota e supervisione di Daniel Filho. L'interpretazione di Sonia Braga nei panni della protagonista ebbe una grande ripercussione nazionale. La novela fu lanciata per commemorare i dieci anni dell'emittente, in 132 capitoli, andando in onda alle 22, orario di punta, tra il 14 aprile e il 24 ottobre.

Questa versione fu replicata in Brasile in 4 occasioni: da gennaio a maggio del 1979 alle 22. Nel 1980, in un riassunto di 90 minuti e nel giugno del 1982, in 12 capitoli. E, finalmente, fu replicata nella sessione Vale a Pena Ver de Novo, tra il 24 di ottobre del 1988 e il 24 febbraio del 1989 alle 13,30. Fu, anche, la prima telenovela di Rede Globo a essere esibita per la rete RTP in Portogallo. In Italia arriva nel 1985 su TMC.

Nel 1983, il regista Bruno Barreto adattò il libro per il cinema, con Sonia Braga e Marcello Mastroianni come protagonisti.

Prima dell'adattazione di Rede Globo, il romanzo di Jorge Amado era stato trasformato nella prima telenovela di TV Tupi, nel 1960.

Gabriella garofano e cannella è il libro di Jorge Amado con il maggior numero di traduzioni, disponibile in più di 30 lingue. L'universo del libro è abitato da circa 200 personaggi. L'aurore Walcyr Carrasco ha ridotto i personaggi a 72, focalizzandosi soprattutto nella critica degli usi e costumi dell'epoca.

Josè Wilker nel ruolo di Jesuino creò in questa versione, esclamazioni che diventarono virali in Brasile come “vou lhe usar” (Voglio usarti!) e “Nao me fale dos meus cornos” (Non parlatemi delle mie corna).

Ringrazio Telenovelas Mania per gli Articoli

Aprire e cliccare sulla lente per visualizzare a Schermo Intero